Sunny Bastards Records presents:

 

"The Nu-Rockabilly invasion!"

 

The Astrophonix

 

Read the English version >

 

Quando il Rockabilly si scontra con il Punk e con un pizzico di Surf-Garage,

succede che arrivano The Astrophonix.

Adrenalina pura, energia dirompente, un impatto folgorante.

Queste sono le caratteristiche di questo trio che irrompe nella scena Rock come una delle più fresche e innovative bands degli anni 2000.

Il sound degli Astrophonix ha un'attitudine fortemente Rock'n'Roll contaminata da molte influenze differenti come il Punk-Pop tipico di bands quali Green Day, Rancid e Social Distortion, un sound figlio del Power Rock di oltre oceano, un deciso tocco di Twang Sound direttamente dai 50's e 60's e delle linee melodiche accattivanti unite ad una ritmica incessante.

Questo crossover di stili e generi musicali rende il live della band il loro punto forte, trasformando ogni concerto in un concentrato di energia, impatto, tecnica e grande dinamismo, dove appassionati di ogni genere si ritrovano al centro di un vero e proprio wild party.

 

 

LA BAND

 

The Astrophonix nasce all'inizio del 2003 da un'idea dell'allora giovanissimo Simone Di Maggio che unisce le sue origini provenienti dalla musica americana del periodo '50 e '60, ad uno stile molto più moderno e legato a sonorità vicine a generi come punk rock, psychobilly e straight rock.

Dal 2003 ad oggi la band vanta oltre 700 concerti all' attivo toccando in tour molti paesi dell'Europa e dell'Asia come: Italia, UK, Germania, Svizzera, Spagna, Belgio, Olanda, Austria, Francia, Cina ed Hong Kong.

Nel 2007, dopo 4 anni di concerti in gran parte dell'Italia, la band incide il suo primo album Suspended Time (Area Pirata Rec.) ed irrompe nella scena discografica come una delle migliori novità del momento partecipando a moltissimi festival ed entrando in rotazione nelle rock radios di tutta Europa e degli USA.

Suspended time registra il sold out dopo solo sei mesi dall'uscita.

Nel 2009 gli Astrophonix sbarcano in Asia con un tour ad Hong Kong dove riscuotono un grande successo di pubblico e critica; appaiono sui maggiori magazine e radio del paese come BC Magazine, Respect Magazine e la radio e televisione statale RTHK, dove vengono salutati come una gran bella novità europea.

E', infatti, la prima band d'Europa a partecipare ad un Rock'n'Roll festival nella città di Hong Kong.

Nel 2010 la band registra il secondo album Mental Interference (Area Pirata Rec.) e, grazie alla nuova uscita, il trio fiorentino inizia a collezionare apparizioni con delle vere e proprie icone del rock'n'roll come: Matt Freeman (Rancid), Slim Jim Phantom (Stray Cats), Little Richard, The Meteors e molti altri.

Proprio Matt Freeman li definisce: "..una band spettacolare, energica e tecnicamente straordinaria".

Nel 2013 esce anche il terzo album Reaction (Go Down Rec.) accompagnato dai singoli Riot TV e Addiction. Reaction è anche il disco che riporta gli Astrophonix fuori dai confini italiani.

La band, infatti, riparte per un tour nel nord Europa catturando di nuovo l'attenzione del pubblico estero e della critica che definisce Reaction il loro album più maturo.

Durante il tour italiano, invece, la band si trova a condividere il palco con uno degli artisti più importanti nella storia dello Psychobilly mondiale: Reverend Horton Heat, che dice di loro: "Questa band scrive dei pezzi davvero fantastici!" e ancora: "Simone è un chitarrista pazzesco! Vorrei sapere suonare così velocemente!".

 

 

LINE UP:

 

Simone Di Maggio (chitarra e voce), membro della Rockabilly Hall of Fame USA a soli 15 anni e considerato uno dei talenti più cristallini della scena Rockabilly mondiale, forma gli Astrophonix dopo l'uscita del suo primo album solista Everybody's Moving.

 

Tommaso Faglia (contrabbasso/basso elettrico e cori), bassista e contrabbassista di grande talento e riconosciuto come uno dei contrabbassisti slap più originali del panorama musicale italiano. Dopo anni di esperienza live anche a grandi livelli, si unisce alla band nel 2007.

 

Marco Di Lupo (batteria e cori), musicista assolutamente poliedrico, contribuisce fin dal suo ingresso negli Astrophonix, avvenuto nel marzo del 2011, a innovare il sound ed il songwriting della band proprio grazie alla grande varietà ed energia del suo stile.

 

 

Sunny Bastards Records

 

 

SCARICA COMUN. STAMPA ↓

DOWNLOAD PRESS RELEASE ↓

 

Gadgets

Made by: Nutty Print

 

Blues Barber Shop Titty Twister sponsor_soundsystem sponsor_nof